CLASSIFICAZIONE DELLE ROCCE


Le rocce sono state catalogate secondo vari parametri originando diversi sistemi classificatori.

  • sulla base delle proprietà fisico-meccaniche si ha la distinzione in:

    rocce coerenti, compatte, incoerenti e sciolte



  • sulla base della composizione chimica si ha la distinzione in:

    rocce monomineraliche e rocce polimineraliche



  • sulla base del luogo di origine si ha la distinzione in:

    rocce endogene cioè formatesi all'interno della Terra e rocce esogene cioè formatesi sulla superficie del pianeta





  • Ma la classificazione di gran lunga più utilizzata e sviluppata è quella che ne rimarca la formazione.

  • cioè i processi che le hanno create. Si ha la distinzione in:

    - rocce magmatiche o ignee (formatesi per raffreddamento di un magma)
    - rocce sedimentarie (formatesi in seguito al deposito di materiale proveniente dalla degradazione di altre rocce)
    - rocce metamorfiche (formatesi in seguito alla trasformazione di altre rocce sotto l'azione di agenti esterni quali pressione e temperatura)



  • Le rocce di origine magmatica, dette anche ignee, sono le rocce generate per raffreddamento di un magma.
    Il magma è una massa fusa che si origina nella profondità della terra, di composizione silicatica e contenente anche elementi liquidi e gassosi quali acqua, acidi, anidride carbonica, idrogeno, che rendono la massa fluida e le permettono di muoversi e a volte anche di venire in superficie (eruzione vulcanica).
    Le rocce magmatiche vengono a loro volta suddivise, in base alla velocità e al luogo di raffreddamento del magma, in rocce magmatiche intrusive o plutoniche, effusive o vulcaniche, ipoabissali o filoniane.
    Le rocce intrusive si sono originate all'interno della crosta terrestre o nella parte più alta del mantello terrestre e sono caratterizzate da un lento raffreddamento che favorisce la crescita dei cristalli al loro interno (all'incirca 150 mila anni); tipiche rocce di questo tipo sono i graniti e le quarzo-dioriti.
    Le rocce effusive si formano in seguito ad un eruzione o a una colata lavica e pertanto subiscono un raffreddamento molto rapido (un anno circa) che "congela" parte della roccia in uno stato amorfo. Sono formate da pasta di fondo microcristallina; la loro struttura è vetrosa. Esempi sono il basalto, l'ossidiana e la pomice.
    Ci sono poi le rocce filoniane o ipoabissali, che, solidificando sotto la superficie terrestre, ma in piccole cavità, hanno un raffreddamento abbastanza veloce.
    Le rocce magmatiche costituiscono la quasi totalità della crosta e del mantello terrestre. Esempi ne sono il granito e il basalto.

    granito

    Struttura di un granito, quarzo bianco, feldspato rosso e biotite nera

    basalto

    Blocchi di basalto, roccia formatasi per il raffreddamento di una colata vulcanica

    Le rocce ignee sono costituite da: quarzo, ortoclasio, plagioclasio, miche, anfiboli, pirosseni, olivina e feldspatoidi.



  • Le rocce sedimentarie sono le rocce generate per sedimentazione di detriti inorganici, organici e sali minerali, consolidati dalla successiva o contemporanea deposizione di una sostanza cementante.
    Si tratta in sostanza di antichi sedimenti litificati a seguito di fasi di degradazione meteorica, erosione, trasporto e sedimentazione. Sono le rocce più diffuse sulla superficie terrestre in quanto coprono oltre l'80% delle terre emerse.
    Alcuni esempi sono le arenarie, i calcari, le marne.

    marmo

    Affioramento di calcari

    arenaria

    Blocchi di arenaria, roccia formatasi con la cementazione di antiche sabbie

    Le rocce sedimentarie sono costituite da quasi tutti i minerali presenti nelle rocce magmatiche con aggiunta di calcite, dolomite e gesso.



  • Le rocce metamorfiche sono rocce magmatiche o sedimentarie che sono state portate in condizioni di (pressione e temperatura) diverse da quelle presenti al momento della litificazione della roccia.
    In seguito a questi cambiamenti la roccia subisce trasformazioni chimiche e fisiche che ne alterano spesso la composizione mineralogica.
    Alcuni esempi sono i marmi, i micascisti.

    marmo

    Blocchi di marmo in una cava

    scisto

    Uno scisto, in evidenza la deformazione subita dalla roccia

    Le rocce metamorfiche sono costituite da tutti i precedenti minerali con aggiunta di altri minerali caratteristici quali granato, serpentino, ecc..