EVENTI e NEWS





 


Eventi





In questa pagina saranno segnalate particolari iniziative, manifestazioni e notizie legate al mondo della mineralogia, paleontologia e della geologia, segnalati dagli stessi Enti Organizzatori.





                    









LISTA EVENTI













APERTURA STRAORDINARIA DEI MUSEI DI SCIENZE DELLA TERRA DELLA SAPIENZA UNIVERSITA' DI ROMA


Inizio:12/04/2014
Fine:12/04/2014

Orario:10,00 - 18,00


Comune:
Roma

Indirizzo:Edifici di Mineralogia e Geologia. Sapienza Città Universitaria, p.le Aldo Moro 5


Provincia:Roma

Regione:Lazio

Organizzatore:Dipartimento di Scienze della Terra, Università la Sapienza

Informazioni:Museo di Geologia: tel. 0649914825 Museo di Mineralogia: tel. 0649914887 Museo di Paleontologia: tel. 0649914315

Sito Web:www.dst.uniroma1.it/strutture/musei

Email:


Varie:Elefanti nani, cristalli giganti, simulazioni di terremoti, preziosi anelli papali! In occasione dell'apertura al pubblico dei musei di Geologia, Mineralogia e Paleontologia della Sapienza le sale dei musei, ricche di fossili, minerali e rocce, saranno visitabili e resteranno aperte dalle 10 alle 18. In occasione di questa apertura straordinaria interverrà il geologo Mario Tozzi e sarà esposta per la prima volta una meteorite marziana acquistata recentemente ed un cranio di leopardo, di circa 4000.000 anni, trovato nel secolo scorso ai Prati Fiscali. Il costo del biglietto d'ingresso è di 5 euro, valido per la visita a tutti e tre i musei; per i minori di 12 anni, i maggiori di 65 e i portatori di handicap il biglietto è gratuito. Ampio parcheggio gratuito.




MINIERE, TRAFORI E MINATORI


Inizio:20/12/2012
Fine:31/01/2013

Orario:Giovedì, Venerdì e Sabato 15 - 18. La mattina su prenotazione.


Comune:
Pedavena

Indirizzo:Municipio di Pedavena


Provincia:Belluno

Regione:Veneto

Organizzatore:Comune di Pedavena

Informazioni:0439301818

Sito Web:

Email:


Varie:ingresso libero




NATURALIA ET MIRABILIA - LA COLLEZIONE NATURALISTICA NICOLO' DA RIO


Inizio:06/10/2012
Fine:06/04/2013

Orario:dal 6 al 31 ottobre: sabato e domenica 10.30 - 17.00 da lunedì a venerdì aperto su prenotazione dal 1 novembre al 28 febbraio: aperto su prenotazione dal 1 marzo al 6 aprile: sabato e domenica 10.30 - 19.00 da lunedì a venerdì aperto su prenotazione Inaugurazione sabato 6 ottobre 2012 ore 16.00


Comune:
Baone

Indirizzo:via Monte Gemola


Provincia:Padova

Regione:Veneto

Organizzatore:Museo Provinciale Villa Beatrice d'Este. Curatori della mostra: Franco Colombara e Leopoldo Fabris

Informazioni:tel. 0429601177

Sito Web:

Email:


Varie:La collezione naturalistica ottocentesca Nicolò Da Rio, dopo vari trasferimenti in sedi diverse, è stata definitivamente ospitata nel Museo Provinciale Geopaleontologico e Archeoindustriale Cava Bomba a Cinto Euganeo. La parte più cospicua della collezione, costituita da campioni di minerali, rocce e fossili, viene presentata in una sala del museo nelle bacheche originali, secondo la sistemazione effettuata dai professori Squinabol e Levi nei primi del novecento, per incarico dell'Amministrazione Comunale di Padova. Una notevole quantità di reperti geologici sono tuttavia presenti nei depositi del museo assieme a numerosi naturalia, come legni, frutti esotici, conchiglie e altri reperti zoologici; i materiali in deposito non sono mai stati esposti, almeno in tempi recenti, sia per mancanza di spazi espositivi, sia perché i reperti botanici e zoologici sono estranei alle materie istituzionali del museo Cava Bomba. Nella sua interezza la raccolta Da Rio comprendeva anche opere d'arte, reperti archeologici e una collezione numismatica; tali beni sono stati inseriti nelle collezioni del Museo Civico di Padova. La raccolta Da Rio, formata da collezioni così eterogenee, denuncia chiaramente un gusto ancora legato alla tradizione delle "camere delle meraviglie" (Wunderkammern), preziosissime raccolte di rare curiosità, fenomeni naturali e artificiali, oggetti antichi e opere d'arte, che divennero di moda nel Rinascimento tra nobili d'alto rango e alti prelati di tutta Europa. La mostra temporanea viene allestita usando una selezione dei materiali in deposito e si prefigge lo scopo di far conoscere al pubblico e alle scolaresche questo importante patrimonio culturale.




FIORI DELLA TERRA: ROCCE, MINERALI E FOSSILI


Inizio:21/05/2011
Fine:31/05/2011

Orario:dal lunedì al venerdì su prenotazione dalle ore 8.15 alle 16.00


Comune:
Gemona del Friuli

Indirizzo:Via Praviolai, 18


Provincia:Udine

Regione:Friuli-Venezia Giulia

Organizzatore:ITCG Marchetti

Informazioni:tel. 0432981436

Sito Web:www.itcgmarchetti.it

Email:info@itcgmarchetti.it


Varie:gli allievi del biennio hanno allestito una mostra evidenziando l/'aspetto legato all/'utilizzo dei minerali, dalla preistoria ai giorni nostri, non facendo però mancare il punto di vista più strettamente scientifico.




"CRISTALLI .... E ALTRE COSE"


Inizio:02/04/2011
Fine:02/05/2011

Orario:tutti i giorni dalle ore 9,00 alle 12,30


Comune:
Valguarnera Caropepe

Indirizzo:Antiquarium Archeologico del Comune di Valguarnera Caropepe


Provincia:Enna

Regione:Sicilia

Organizzatore:Ente Parco Minerario Floristella-Grottacalda

Informazioni:per informazioni o esigenze particolari telefonare nelle ore d’ufficio al Parco tel. 0935958105

Sito Web:

Email:


Varie:La rassegna cristallografica, che si avvale del patrocinio del Comune ospitante, è resa possibile grazie alla fattiva collaborazione di collezionisti e istituzioni del comprensorio minerario ennese e nisseno, che contribuiscono all'iniziativa con vivo entusiasmo, mettendo a disposizione i pezzi più pregiati delle loro raccolte. La mostra di minerali, la prima del genere mai realizzata a Valguarnera, gode anche della collaborazione del Distretto Minerario di Caltanissetta, che espone a beneficio dei visitatori svariate attrezzature ed alcuni antichi strumenti di misura per il calcolo dei tracciamenti e delle escavazioni nei sotterranei. Mostrano le loro collezioni pure alcuni soci dell'Associazione Mineralogica Paleontologica e della Cultura della Solfara di Sicilia, con sede a Caltanissetta, e la Lega Zolfatai di Piazza Armerina. Presente anche uno spazio dedicato ai fossili, provenienti da uno studio geologico svolto nell'ennese. Poi l'esposizione di testi, fotografie e materiali esplicativi sullo zolfo, con la descrizione delle fasi storiche della sua estrazione, illustrati con dei pannelli estrapolati dalla mostra itinerante “Percorsi del patrimonio industriale in Italia”, in questo momento ospitata nel Palazzo Pennisi di Floristella a cura dell'Ente Parco e della sezione siciliana dell'Associazione Italiana per il Patrimonio Archeologico Industriale, sodalizio, quest'ultimo, che ne detiene la titolarità. Ma la ribalta della manifestazione è costituita certamente dai cristalli messi a disposizione dagli ex minatori: pezzi custoditi gelosamente, che accompagnano i loro proprietari nel ricordo del duro lavoro trascorso nella zolfara di Floristella e nelle altre viciniori. La mostra, inserita tra gli eventi della XIII Settimana Nazionale della Cultura, vuole rappresentare un momento di promozione del Parco minerario di Floristella e del territorio circostante, che, una volta a preminente propensione mineraria, non vuole dimenticare la propria storia di comprensorio zolfifero tra i più floridi dell'intero territorio isolano. In quest'ottica la mostra si propone come strumento di riflessione scientifica e di conoscenza storica per coloro che, giovani o meno giovani, desiderano avere consapevolezza del proprio passato. L'Antiquarium che ospita la mostra, già carcere del periodo post unitario, chiuso nel 1990 al seguito di una legge che abolisce le case di pena mandamentali, è oggi un museo archeologico davvero grazioso, giacché gli accorgimenti architettonici adottati nella fase di trasformazione e restauro, non hanno alterato in profondità la struttura esistente, conferendo anzi briosità a quegli ambienti destinati originariamente a luogo di detenzione. Il Comune attualmente lo gestisce ospitando eventi estemporanei di carattere formativo, nell'attesa di poter esporre i reperti archeologici rinvenuti nel villaggio preistorico di contrada Marcato alla periferia del paese, assieme alle altre testimonianze che riguardano il "territorio culturale" di Valguarnera, con tutta una serie di ritrovamenti di Rossomanno e dintorni, oggi custoditi nei magazzini della Soprintendenza di Enna.




I FIORI DELLA TERRA: il meraviglioso mondo dei fossili. Studiarli, capirli, riconoscerli.


Inizio:11/01/2011
Fine:15/01/2011

Orario:martedì, giovedì, venerdì e sabato, dalle 8.30 alle 12.30, mercoledì dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17.30


Comune:
Novara

Indirizzo:c/o Archivio di Stato di Novara, C.so Cavallotti (ex chiesa della Maddalena)


Provincia:Novara

Regione:Piemonte

Organizzatore:Assessorato all'Istruzione del Comune di Novara e Novara Città dei Bambini, in collaborazione con l'Archivio di Stato

Informazioni:

Sito Web:

Email:


Varie:Attività svolta durante l'anno scolastico dal Nucleo di didattica ambientale di Novara. I fossili esposti provengono da tutto il mondo e rappresentano un argomento particolarmente affascinante che annovera molti appassionati sia tra i giovani che tra i meno giovani. Gli studenti delle scuole hanno approfondito la tematica insieme alle insegnanti e alle responsabili del Nucleo. Ora si passa ad una fase espositiva che consente ad un pubblico più ampio di entrare in contatto con questo mondo.




PERCORSI DEL PATRIMONIO INDUSTRIALE IN ITALIA - Mostra itinerante


Inizio:20/10/2010
Fine:07/11/2010

Orario:9,30 - 13,30 tutti i giorni. Domenica chiuso.


Comune:
Enna

Indirizzo:Parco Minerario Floristella-Grottacalda, Valguarnera.


Provincia:Enna

Regione:Sicilia

Organizzatore:AIPAI-Sicilia e Ente Parco Minerario Floristella-Grottacalda.

Informazioni:

Sito Web:www.patrimonioindustriale.it

Email:


Varie:




LA VITA NELLA PIETRA - LA NATURA NEL BAULE. Dai fossili pliocenici agli interessi naturalistici degli intellettuali biellesi dell'Ottocento.


Inizio:17/04/2010
Fine:25/04/2010

Orario:lun chiuso, mar-mer-gio 15-19, ven 15-22, sab-dom 10-19


Comune:
Biella

Indirizzo:Museo del Territorio di Biella


Provincia:Biella

Regione:Piemonte

Organizzatore:Museo del Territorio di Biella. Archivio di Stato di Biella - Biblioteca Civica di Biella.

Informazioni:

Sito Web:www.museodelterritorio.biella.it

Email:


Varie:attraverso una scelta di fossili della collezione paleontologica del Museo e l’esposizione di testi e pubblicazioni rare presenti nelle collezioni storiche di Quintino Sella, di documenti e oggetti di Carlo Giuseppe Ferraris e Alberto La Marmora, di disegni di fossili del pittore biellese Platinetti, si propone un percorso che spazia dalla paleontologia agli interessi naturalistici di intellettuali biellesi dell’Ottocento.




UN TUFFO NELL'ASTIGIANO


Inizio:23/05/2009
Fine:02/06/2009

Orario:tutti i giorni dalle 15.00 alle 18.00


Comune:
Valfenera d'Asti

Indirizzo:Salone espositivo, ex Teatro Villa


Provincia:Asti

Regione:Piemonte

Organizzatore:la mostra è patrocinata dal Comune di Valfenera d'Asti, in collaborazione con la Pro-Loco di Valfenera e a cura dell'artista Floriana Porta in collaborazione con il dott. Piero Damarco (per i fossili) e Franco Visconti (per l'organizzione)

Informazioni:

Sito Web:untuffonellastigiano.over-blog.it

Email:


Varie:mostra di Alessandro Porta sui fossili dell'Astigiano, seguendo le tracce del tempo. Ingresso gratuito








INVIA I RIFERIMENTI DI UN NUOVO EVENTO



I campi contrassegnati da * sono da riempire 

Nome evento
(es. ESPOSIZIONE...)

*

Giorni 
(es. 18 e 19 Gennaio 2011)

*

Orari
(es. Sabato 9,30-22,30; Domenica 8,00-19,00)

*

Comune
(es. Roma)

*

Provincia

*

Regione

*

Nome sede e Indirizzo
(es. Hotel Alpha, via ..)

*

Ente organizzatore e indirizzo
(es. Gruppo Min.., via ..)

*

Informazioni 
(es. Mario Rossi, tel., fax)

*

Sito web dell'evento
(se disponibile)
 

Email evento
(se disponibile)
 

Informazioni aggiuntive
(es. Ingresso gratuito, eventi speciali, parcheggio..)


Il riferimento è inviato da: 

Tuo Nome

*

Cognome

*

E-mail

*




Privacy

Accetto trattamento dati personali ai sensi dell'art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 ("GDPR")  

Si * No